• Prezzo scontato

Candido Lucato , Francesco Mezzaro , Marco Calderato

Eravamo solo contadini

Disponibile
9,00 € 10,00 € -10%
Tasse incluse

Soldati montorsani nella Grande Guerra 1915-1918

eravamo solo contadini

"... questo libro, in occasione delle celebrazioni del Centenario della Vittoria (1918 - 2018), vuole ricordare tutti i montorsani, e non solo, che a un certo punto della loro vita, sono stati costretti ad abbandonare le loro famiglie per affrontare il nemico. Non per andare a lavorare a duemila metri sotto terra nelle miniere di carbone in Belgio; non a spezzare pietre lungo il fiume Hudson negli Stati Uniti d'America per innalzare i grattacieli di New York; non a fare i camerieri a Berlino o a Parigi. No: per andare, magari poco lontano da casa, sul Carso, sull'altipiano di Asiago, sul Grappa, lungo il fiume Piave a fare la Guerra, cioè per andare ad ammazzare degli sconosciuti, o essere ammazzati a loro volta da degli sconosciuti.

Uomini abituati a trascorrere in tranquillità la loro vita lavorando la terra, mungendo le vacche, crescendo i figli, andando alla Messa della domeinca, scaraventati improvvisamente in trincee puzzolenti, sommersi dal fango o dalla neve, da cui balzare fuori al grido insensato "Savoia!", e affrontare, sotto la minaccia delle pistole degli ufficiali, i colpi delle mitraglie nemiche, gli scoppi delle granate, il fuoco dei lanciafiamme, i gas asfissianti.

E la prima grande guerra, l' "inultile strage" come l'aveva definita il papa Benedetto XV, non sarà sufficiente a far ragionare i popoli che, già festeggiando la pace raggiunta nel 1918, preparavano appena vent'anni dopo, una seconda guerra ancora più spaventosa."

Dedicato:

... a quanti hanno dovuto abbandonare le loro famiglie per andare in guerra, giovani di vent'anni, uomini maturi di quaranta. Molti sono morti al fronte, molti in prigionia, molti a guerra finita per le ferite riportate. Chie è tornato dalla carneficina ha rivissuto quei giorni come un incubo per il resto della vita.

Montorso e la Grande Guerra (1918 - 2018)

Editore
Proget Edizioni
Autore
Candido Lucato, Francesco Mezzaro, Marco Calderato
Lingua
Italiano
Anno Edizione
2018
Numero Pagine
112 pagine | 65 foto | 49 illustrazioni
ISBN
978-88-94868-30-2
Non ci sono ancora recensioni

Candido Lucato
nato a Montorso nel 1930, ha insegnato fino alla pensione nelle scuole locali. Musicista, poeta e scrittore, ha diretto per vent'anni il coro El Vajo di Chiampo e ha pubblicato una ventina di libri, alcuni con la collaborazione degli amici che seguono.

Francesco Mezzaro
nato a Montorso nel 1956, ha realizzato interessanti ricerche fotografiche e pubblicazioni di storia locale. Negli anni ha collaborato con "il Giornale di Vicenza" e le riviste "Punto Ovest", "Realtà Vicentina", "Storia Veneta" e "Cultura del Novecento".

Marco Calderato
Nato a Montorso nel 1996, amante della storia, ha dato alle stampe giovanissimo il libro "A Montorso per sempre" e ha descritto la guerra del bisnonno nel volume "Il soldato Vittorio Calderato". Scrive per il periodico "Il Basso Vicentino".

5 altri prodotti della stessa categoria:

Libro aggiunto alla lista
Product added to compare.

Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza cookies tecnici e statistici. Cliccando sul pulsante "accetto" acconsentite al loro uso da parte di www.edizioniproget.it. Vai al pagina dell'informativa Privacy.